Angela Merkel contro i morti viventi. E tu da che parte stai?


Nuovo

Angela Merkel contro i morti viventi. E tu da che parte stai?

Scorte disponibili
Tempi di consegna: circa 10/15 giorni lavorativi

12,00
Prezzo comprensivo di IVA, più spedizione


Scheda del libro

Titolo: Angela Merkel contro i morti viventi. E tu da che parte stai?

Autore: Andrea Brando

Collana: FantsyBorn

N. pagine: 328

ISBN: 978-88-94921- 82-3

Prezzo: euro 12,00

Presentazione dell’opera:

Post apocalisse zombi. L’unico Paese al mondo dove non si prova nemmeno a eliminare i morti viventi è l’Italia. Secondo quanto stabilito dall’art. 1 della legge n. 578/1993 (N.B.: la norma esiste realmente), «La morte si identifica con la cessazione irreversibile di tutte le funzioni dell'encefalo». Poiché negli zombi funziona una parte del cervello (il romboencefalo), secondo la legge italiana sono vivi e pertanto non possono essere eliminati. Il protagonista vorrebbe quindi fuggire in Germania, dove Angela Merkel con grande efficienza ha quasi ripulito il Paese. Si diffonde tuttavia la notizia che proprio in Italia sarebbe stata trovata una miracolosa cura in grado di ripristinare le funzioni intellettuali degli zombi. Sarà vero? Il protagonista cerca di scoprirlo in compagnia dei suoi vicini di casa e di Apollonia, una bizzarra ragazza raccolta per strada, la quale sostiene di essere una strega del Seicento e di avere viaggiato nel tempo a cavallo di una scopa.

Biografia dell’Autore:

Andrea Brando (pseudonimo) nasce a Milano il 25 giugno 1973. E' avvocato civilista.

Ha pubblicato un romanzo giallo nel 2013 con la Todaro Editore dal titolo "A che ora cenano i cannibali". 

Nel 2015 ha pubblicato il romanzo gotico “Per il sabba sempre dritto”.

Nel 2018 la Todaro Editore ha pubblicato il suo lungo racconto gotico “La cura del diavolo”. Il personaggio della strega Apollonia, già presente in “Per il sabba sempre dritto” e “La cura del diavolo”, torna nel romanzo horror “Angela Merkel contro i morti viventi”.

 

Recensione all'opera:

Andrea Brando conferma, con questo nuovo romanzo, di essere autore dotato di buona fantasia, originale stile narrativo e un appropriato spirito ironico.
La storia si sviluppa come una sorta di "road movie" in cui i protagonisti, in un Italia allo sbando dopo la diffusione di un virus dagli effetti devastanti, tentano di raggiungere l'ospedale di Trento dove sembra sia stata scoperta una cura definitiva.
Al di là della trama (che non rimane banale, nonostante ruoti intorno all'argomento "zombi" fin troppo trattato dal cinema), il romanzo si lascia seguire con piacere. I momenti di sagace ironia rendono ulteriormente godibile una lettura già di per sé gradevole.
Coloro che abbiano avuto modo di leggere "Per il sabba sempre dritto" avranno la possibilità di apprezzare il ritorno di un personaggio che potrebbe diventare un punto fermo nelle narrazioni di Andrea Brando: la janara Apollonia. Una giovane e dissacrante strega che riesce ad ammantare di leggerezza persino alcune sue efferatezze.  (di Franco Fraschetti)

 

Cerca anche queste categorie: Home page, ROMANZI