Vasai e produzione ceramica a Bisignano


Nuovo

Vasai e produzione ceramica a Bisignano

Scorte disponibili

25,00
Prezzo comprensivo di IVA, più spedizione


Scheda del libro

Titolo: Vasai e produzione ceramica a Bisignano

Autore: Francesco Fucile

Collana: Il Tempo

N. Pagine: 208

ISBN: 978-88-98435-92-0

Prezzo: € 25,00

 

Presentazione dell’opera:

 

In questo libro, si parla, quindi, di un’arte antichissima e nobile, che dava risposte poliedriche, sia con la produzione di semplici e utili manufatti, adatti alle esigenze umane della vita quotidiana, familiare e sociale di una comunità, sia con la creazione di opere eccelse e importanti conservate in tanti famosi musei. 

Il presente lavoro sui vasai di Bisignano, nella sua specificità localistica (il termine non sia ritenuto riduttivo) ma con una accezione di grande rilievo culturale, ritengo sia utile, non solo agli addetti ai lavori, ma ad un pubblico di lettori eterogeneo (per la fecondità dei temi trattati, la leggibilità e la bellezza intrinseca delle immagini fotografiche ivi contenute).

Esso è il frutto del contributo di studiosi appassionati e motivati che documentano l’arte dei vasai sotto diverse sfaccettature, non riducendo il tutto a mera e fredda elencazione ma creando una struttura organica e armonica su un’impalcatura di solidi elementi: l’appartenenza dinastica e l’amore per il proprio territorio, sotto l’aspetto storico, architettonico ed archeologico, con una scientificità non pedissequa, per gli elementi notevoli di novità contenuti e i riferimenti originali dovuti a lavori di ricerca più o meno  recenti.

Il curatore, Francesco Fucile, è stato l’anima e l’animatore di questa fatica culturale, coinvolgendo studiosi raffinati, in un mosaico sfaccettato che tende all’unicum, componendo un minuetto di motivi che celebrano il territorio di Bisignano e il lavoro indefesso e straordinario dei suoi vasai, dinastia eccellente, gloria e vanto, con i liutai e Sant’Umile della nobile cittadina cratense.

Egli stesso, nel libro, aggiunge non solo la sua personale ricerca, ma cura la ricchissima documentazione fotografica di bellissimi e originali pezzi ceramici, decorati e non, scovati e liberati dall’oblio per sottoporli all’ammirazione dei lettori e aggiunge, in compendio, una importante appendice. Tutto ciò connota un percorso documentario, una sorte di nemesi celebrativa, utilissima sotto diversi punti di vista e in prospettiva futura.

[…]

I maestri vasai di una volta, alcuni più di altri, erano esperti e intriganti affabulatori: avevano l’arte dell’ironia leggera, del raccontare e dell’intrattenere, e mentre lo facevano, contemporaneamente, si realizzava la magia del pezzo che prendeva forma, che cresceva viscido e sinuoso, che si intrecciava in volute ardite, in arabeschi fantastici. Il pezzo cresceva e le novelle e le storie si intrecciavano, mentre da radioline gracchianti e sporche di creta, si ascoltavano, a volte, melodie romantiche sanremesi o balneari, altre volte, brani urlati da cantanti innovatori che coinvolgevano gli astanti abituali, rendendo la bottega un sito privilegiato per il passatempo, la cronaca, le dicerie.

[…]

(dalla Presentazione del Prof. Vincenzo Tortora)

Cerca anche queste categorie: Home page, ROMANZI